Blog

Chiamata al 112

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ti trovi ad affrontare una situazione di emergenza ed hai bisogno di aiuto?

Ecco alcuni semplici consigli da seguire.

Innanzitutto non farti prendere dal panico, qualunque sia la situazione che devi affrontare. Restare calmi e lucidi è indispensabile: agitazione, paura, frenesia...possono portarti a compiere azioni sbagliate, non utili o addirittura dannose o a ritardare i soccorsi.

Se l'agitazione ti assale è meglio che ti prenda qualche secondo, fai un bel respiro e poi...mettiti in moto.

Osserva innanzitutto cosa è successo o cosa sta succedendo.

Ricorda che: L'attivazione del soccorso sanitario può essere effettuata unicamente chiamando il 112

Per cui telefonare direttamente alla Croce Rossa ha il solo effetto di allungare ulteriormente i tempi dell'intervento.

Gli operatori della centrale 112 sono preparati e sanno quali sono le informazioni necessarie per poter attivare i soccorsi in maniera ottimale, di loro ti puoi fidare, sono professionisti addestrati ad interrogarti al telefono per meglio aiutarti, tuttavia è importante che tu sappia quali sono le informazioni essenziali da trasmettere:

  • Chi sei e dove ti trovi (località e indirizzo preciso...il più possibile, un numero di telefono di riferimento).
  • Cosa è successo (un incidente stradale, un incidente domestico, un malore, un aggressione, una caduta...).
  • Quante persone sono coinvolte e, se possibile, qual è la loro età.
  • In quali condizioni si trovano le persone (se sono coscienti o meno, respirano o meno...).

Queste sono le informazioni fondamentali: se per qualunque motivo dovesse interrompersi la comunicazione, la centrale operativa ha tutti gli elementi essenziali per poter attivare i soccorsi.

Cos'altro è utile comunicare?

  • Eventuali punti di riferimento o informazioni che possono essere utili per raggiungere il luogo dell'intervento (es: una strada chiusa, un accesso secondario, difficoltà di passaggio...).
  • Il nome sul campanello o punti di riferimento.
  • Qual è il disturbo principale, quali sono eventuali patologie pregresse o interventi subiti.
  • L'assunzione di farmaci.
  • L'eventuale presenza di un medico sul posto.
  • Situazioni che possono richiedere altra tipologia di soccorso (fuoco, difficoltà accesso, presenza di persone violente...).
  • A volte i numeri civici non sono facilmente individuabili o sono assenti.
  • Se il nome della persona che chiede soccorso è differente da quello riportato sul campanello di un'abitazione questo può mettere in difficoltà il soccorritore.
  • Qualora si debba intervenire in strade che hanno una lunga estensione o accessi differenti è utile dare indicazioni e suggerimenti per la via più breve da seguire.
  • Di notte è più difficile individuare con esattezza il luogo di intervento.
  • Se si è comunicato un luogo od un indirizzo preciso non bisogna assolutamente spostarsi.
  • Non riagganciare mai il telefono se non lo conferma l'operatore della centrale e cerca di lasciare la linea telefonica libera: la centrale potrebbe aver bisogno di contattarti.

Tutto QUESTO può facilitare l'intervento dei soccorritori.

Letto 2620 volte Ultima modifica il Mercoledì, 15 Febbraio 2017 14:17
Altro in questa categoria: « Richiedere un Trasporto al Comitato